XiaoMi Roborock S50 S55 Semenyih istantaneo

Come per un agente Roborock, sebbene Roborock S5 utilizzi la stessa app prodotta da Xiaomi dall’S55 ( X iaomi è un investitore in Roborock), i dati della mappa sono memorizzato localmente sul robot, ed entra nel Cloud solo quando un utente visualizza la mappa sul programma dello smartphone. Fino a 20 mappe vengono archiviate nel cloud in qualsiasi momento e vengono eliminate dopo un anno. Quando gli utenti eliminano una mappa, viene rimossa anche dal Cloud. Proprio come l’app che accompagna Eufy Robovac 30C, l’app Mi Home è stata creata per controllare i dispositivi domestici che erano intelligenti. Sebbene la parte aspirante di questa app sia robusta, il design non è intuitivo. Ciò che al Roborock S5 mancava di pulizia approfondita, lo ha compensato con velocità, pulendo la nostra area di prova di legno duro e moquette in una media di 15 minuti e 22 secondi, quasi un’ora completa più veloce del Roomba 690 e 45 minuti più veloce dello Shark Ion R85 . Non è stato così veloce come il Neato Botvac D7, che ha pulito la regione di valutazione in media 10 minuti e 22 secondi. Prestazioni di lavaggio Uno dei nostri componenti di design preferiti del Robovac S5 è il suo “cappuccio”. Solleva la punta sottile e troverai l’ampio bidone della spazzatura nascosto al centro, insieme a una spia Wi-Fi e al pulsante di ripristino del sistema. L’S5 è stato l’unico robot aspirapolvere che abbiamo esaminato che aveva un’area per contenere lo strumento diversamente facile da perdere per la pulizia del rullo della spazzola, un mezzo intelligente da conservare migliorando l’estetica. Una sezione vicino alla parte posteriore dovrebbe mantenere il modulo mop in microfibra. Una volta che il Roborock S5 si è orientato, ha pulito le regioni in un preciso schema a serpente avanti e indietro. Il robot aspirapolvere si è subito fatto strada sotto il nostro tavolo della sala da pranzo, facendosi largo rapidamente da un lato all’altro dello spazio. Abbiamo apprezzato la stretta aderenza dell’S5 alle pareti e attorno alle gambe dei sedili; ha affrontato pareti e bordi con la stessa forza del Neato Botvac D7.

Il furgone era anche abbastanza intelligente da evitare completamente un tappeto a pelo spesso che abbatteva altri aspirapolvere robot, ma la sua altezza più alta supponeva che non si adattasse ai nostri sedili o al nostro divano a bassa distanza. Nel complesso, il Roborock S5 ha accumulato una media dell’86,8% di tutti i detriti di prova sul tappeto, una prestazione alla pari con tutto il Neato Botvac D7, ma ben al di sotto del 97,2% dello Shark Ion R85. Le prestazioni del legno duro dell’S5 hanno raccontato una storia simile, raccogliendo una media dell’83,9% dei detriti di prova. Il Botvac D7 lo ha superato del 12 percento. Si noti che la modalità di risparmio a schede è ora in beta e deve essere attivata separatamente nelle impostazioni del vuoto dal programma. Abbiamo passato diversi test a mappare nuovamente il nostro pavimento perché la mappa non si salvava meccanicamente. Sia l’iRobot Roomba i7 + che il Botvac D7 possono memorizzare planimetrie. La società di sicurezza AV-Test ha recentemente valutato la sicurezza di quattro diversi robot aspirapolvere collegati ad app, come Roborock S55 e Roomba 980.

Il Roborock S55 ha dato i risultati peggiori; AV-Test ha affermato che ciò era “dovuto in parte a gravi carenze di sicurezza nella trasmissione dei dati, il trasporto dei dati a terzi, l’inspiegabile sete di dati del programma, nonché una chiara necessità di migliorare l’annuncio sulla gestione dei dati dei clienti . ” La guida consiglia di eseguire un ciclo di vuoto regolare all’interno dell’area almeno tre volte. Lo abbiamo fatto, ma non sembra esserci d’aiuto. L’S5 ha lasciato l’area mappata noiosa e un po ‘di cattivo gusto. Quando è stato possibile usare qualcosa insieme all’acqua del serbatoio avrebbe potuto funzionare meglio. Il Roborock S5 si distingue per una qualità di mappatura unica tra i robot aspirapolvere che abbiamo testato, ma sfortunatamente, la sua arte del rastrellamento è più una novità che veramente utile. Un disco sottile da mezzo pollice con un pad in microfibra risiede sotto la parte posteriore dell’aspirapolvere. Riempi il piatto con l’acqua, fai clic su di esso, regola la modalità di pulizia nell’app e sei pronto per il lavaggio. Se pensassi che l’icona Vai potrebbe avviare un ciclo di pulizia di base, ti sbaglieresti. Piuttosto, Go indirizza l’S5 verso un punto sulla mappa di pulizia affinché il bot esegua una pulizia del luogo. L’attivazione dell’icona sterile avvia un ciclo di aspirazione. Sepolte nel menu Impostazioni sono cinque distinte modalità di pulizia: Silenzioso, Bilanciato, Turbo, MAX e Mop. Il programma e, per estensione, l’aspirapolvere, mantengono l’ultima modalità utilizzata. Al centro di questo robot c’è un cappuccio laser rialzato con una piccola quantità di sotto, simile a quello attorno al Neato Botvac D7.

Sopra il coperchio ci sono i pulsanti fisici per la pulizia delle macchie, l’accensione / spegnimento e la ricarica. Forse a causa del suo colore, i sensori a parete sulla parte anteriore e laterale dell’S5 sono più evidenti rispetto ad altri modelli, ma non sminuiscono l’aspetto discreto del bot. Il Roborock S5 ha un diametro di 13,8 pollici, più di un pollice più grande dello Shark Ion R85; è anche più grande dell’iRobot Roomba 690 da 13 pollici e del Neato Botvac D7 da 13,2 pollici. Prestazioni di pulizia La raccolta dei peli di cane sia sul legno duro che sulla moquette ha ostacolato molti dei robot aspirapolvere che abbiamo analizzato, come il Roborock S5; ha raccolto solo il 79,5% dei peli di animali domestici, il 10% in meno rispetto a Botvac D7 e l’8,5% in meno rispetto a Ion R85. D’altra parte, l’S5 ha ottenuto la migliore velocità di raccolta dei peli di animali domestici del 73,3% di Roomba 690. “Inizio della pulizia”, ​​annuncia una voce allegra dal profondo del Roborock S5. Invece di una serie di segnali acustici e suonerie simili a codice Morse utilizzati dal Neato Botvac D7, dallo Shark Ion R85 ​​e da molti altri dispositivi moderni, l’S5 ammette ciò che farà in prompt terminologici di facile comprensione. Nei nostri test di laboratorio, il Roborock S5 si è comportato bene, ma non in modo eccezionale. Su legno duro e moquette, ha raccolto una media del 96,2% di quei Cheerios sparsi nell’area di prova, che era leggermente inferiore a iRobot Roomba 690 (99,5%), Neato Botvac D7 (99,8) e Shark Ion R85, che divide un perfetto 100 percento su questa valutazione. Con 63,8 decibel, il Roborock S5 era notevolmente più rumoroso dello Shark Ion R85 ​​(59,2). Abbiamo avuto la possibilità di avere una conversazione perché il vuoto ha funzionato intorno a noi ma ha sollevato le nostre voci.

Problemi di sicurezza Il Roborock S5 è controllato principalmente tramite l’app Mi Home (Android e iOS). Il collegamento del robot all’app e alla nostra rete Wi-Fi domestica ha richiesto 2 tentativi perché le indicazioni per l’accoppiamento del bot alla rete non erano molto evidenti. Istruzioni astruse divennero rapidamente un motivo della S5. Il molo in bianco e nero per il tuo Roborock S5 è leggermente più alto dell’aspirapolvere stesso. Un grande tappetino di plastica si attacca al dock, ma è necessario solo se hai intenzione di utilizzare l’accessorio. Lo schermo mostra il tempo di pulizia dell’area più recente e anche la nostra informazione preferita. Lungo la base ci sono le icone per Go, Dock, Clean e Zoned Cleanup. Nonostante le sue dimensioni maggiori, il Roborock S5 manovra abilmente in spazi ristretti. A 3,8 pollici, l’S5 si trova direttamente tra il Botvac D7 da 3,9 pollici e il Roomba 690 da 3,7 pollici. Anche se non amiamo la copertura laser al centro, la funzione era meno invadente di quella del D7, che ha un grande sbalzo e tendenza a rimanere incastrati sotto le sedute del soggiorno. Eravamo riluttanti a fornire all’S5 libero sfogo per il lavaggio se avesse deciso di testare e lavare il nostro tappeto, quindi abbiamo utilizzato la modalità di pulizia spot, che pulisce un’area di 1,5 metri (4,9 piedi) intorno a dove si trova l’S5. È venuto fuori che le nostre esitazioni erano infondate.

Il Roborock S5 ha versato sul pavimento la stessa quantità di acqua di un tampone Swiffer bagnato. Se fosse stato pulito come fa uno Swiffer. Eravamo entusiasti della pulizia delle zone poiché è un modo meraviglioso per eseguire la pulizia di un ingresso o di una cucina dove c’è più traffico pedonale. Sei in grado di disegnare scatole. A differenza di Roomba i7 + e anche di Neato Botvac D7, non è possibile salvare o assegnare un titolo alle zone, il che di solito significa che devi ridisegnare l’area ogni volta che desideri lavarle. Ad aumentare la confusione c’è un pulsante Modifica mappa sul display principale che consente di disegnare il nastro barriera e le zone vietate. Installazione e progettazione dell’app Se stai aggiungendo un aspirapolvere robot a casa tua, vuoi che sembri se è ancorato nel tuo spazio vitale. Il Roborock S5 evita lo schema di colori nero e grigio abbracciato da altri aspirapolvere per il bianco, con finiture in argento smorzato attorno al bordo. Il Roborock S5 può anche essere controllato tramite Amazon Alexa e Google Home. Tuttavia, non aspettarti di accedere a nessuna funzionalità, le opzioni sono On e Away, il che richiede al bot di tornare alla sua base. L’Assistente Google aggiunge “Return to Dock”, che invia la casa del robot, invece di Stop, che mette in pausa il vuoto nei suoi percorsi. Capovolgi il Roborock S5 sopra e troverai due ruote in gomma su entrambi i lati, una ruota multidirezionale nella parte anteriore e una spazzola laterale a tre razze a sinistra.

Tra le ruote nere c’è la combinazione di gomma e spazzola a rullo in setole. Sebbene simile alla spazzola dell’Eufy Robovac 30c, la spazzola a rullo dell’S5 è rimasta priva di peli e peluria. Siamo rimasti colpiti dal modo in cui il Roborock S5 si è avvicinato a muri e barriere. Il paraurti del Roomba 690 sembrava annunciare di aver colpito qualcosa con un clunk; l’S5 è stato più gentile. Il robot rallenta il suo avvicinamento e la propria spazzola laterale prima di avvicinarsi cautamente a un ostacolo. L’S5 ha spinto su sedili e ciotole per cuccioli rispetto allo Shark Ion R85 ​​e anche al Neato Botvac D7. Non è stato distruttivo, ma non lascerei un vaso su una pianta durante una pulizia.