Una breve introduzione al trading sul Forex & amp; configurazioni tecniche

Alcune statistiche chiave sul mercato finanziario più liquido del mondo

F o la maggior parte delle persone Cambio di valuta significa uno scambio di una valuta fiat con un’altra quando andiamo in una località all’estero per una vacanza o un viaggio di lavoro per pagare beni o servizi, ma per commercianti come me , Forex (abbreviazione di valuta estera) è il più grande & amp; il mercato finanziario più liquido al mondo.

Trilioni di dollari ricevono scambi ogni n gle su questo mercato. Facciamo un po ‘di luce sull’argomento per le persone che non ne sanno molto: la seguente infografica riassume magnificamente il concetto. Per gli altri che sono interessati al trading e / o alle configurazioni tecniche delle coppie principali USD, continuerò dopo.

Tornando al lato del trading, la scorsa settimana è stato un miscuglio per diverse coppie, ma l’indice del dollaro (DXY) ha perso terreno in quattro giorni su cinque. Il DXY ha iniziato la settimana a 97,47 e l’ha terminata a 96,85: l’indice del paniere di valute ha ora effettuato diversi tentativi falliti di raggiungere il massimo creato lo scorso novembre. Per ora, i guadagni giornalieri rimangono limitati al di sotto del livello di 97,70. Diamo un’occhiata ad alcuni dei grafici orari delle coppie principali per dare un senso alle singole mosse.

EURUSD (ST rialzista, MT Neutral)

Sebbene la coppia più scambiata rimanga saldamente ancorata nel territorio ribassista, il movimento di breve termine con il supporto giornaliero che mantiene al secondo tentativo di mercato un minimo più alto nell’RSI nonostante abbia testato i punti di supporto verso l’esaurimento nell’attuale medio termine orso corri.

Per il breve termine, il supporto immediato si attesta a 1,1285, il che fornisce lo slancio per la corsa al rialzo, ma una rottura di questo livello estenderebbe il consolidamento. Una rottura di 1,1250 capovolgerebbe il bias ST verso il lato ribassista. Gli eventi di rischio di questa settimana includono il sondaggio ZEW della zona euro (sentimento economico), l’indice dei prezzi al consumo e amp; PMI composte di Markit.

GBPUSD (ST Neutral, MT ribassista)

Questa coppia è stata tenuta in ostaggio dall’incertezza derivante dalla confusione sulla Brexit negli ultimi mesi ed è destinata a continuare poiché i legislatori europei hanno concesso una proroga più lunga al Regno Unito per risolvere le modalità di uscita.

L’azione a catena tra 1,3040 e 1,3120 è continuata la scorsa settimana con l’indecisione della coppia. Per ora, il bias rimane ancorato nella zona neutra fintanto che questi due livelli mantengono l’ancora. I dati sul docket includono dati trimestrali sull’occupazione nel Regno Unito, CPI e amp; Vendite al dettaglio.

USDCAD (ST ribassista, MT rialzista)

La coppia di materie prime sta attraversando un periodo difficile rompere il livello di 1,3300 nel grafico giornaliero per confermare la posizione ribassista a medio termine. La rottura al rialzo dei prezzi del petrolio ha sostenuto la tendenza al ribasso a breve termine per USDCAD, ma solo di poco. Un movimento sostenuto sopra il livello di 1,3400 confermerebbe la continuazione del pattern rialzista MT. La coppia è indecisa al momento con la prossima mossa. Gli eventi economici di questa settimana includono vendite di case esistenti, CPI e amp; Vendite al dettaglio.

USDJPY (ST rialzista, MT rialzista)

La coppia ha mostrato i classici movimenti di rischio con il rimbalzo delle azioni questa settimana sulla scia di un’aspettativa di un accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina a breve. I guadagni sostenuti nel breve termine confermano la traiettoria rialzista con il forte momentum destinato a continuare al di sopra del supporto immediato a 111,80, una rottura del quale segnalerebbe un consolidamento esteso, ma finché regge il forte supporto a 111,30, ci si aspetta che il rialzo torni. Questa settimana segnerà l’uscita di Japanese Industrial Production & amp; Dati CPI.

AUDUSD (ST rialzista, MT neutrale)

La seconda coppia di materie prime ha registrato minimi più alti nel breve termine con un forte supporto a livello psicologico di 0,7000 nel grafico giornaliero (MT). L’inclinazione immediata rimane rialzista fintanto che regge il supporto ST a 0,7130. Questa settimana vedrà i verbali della riunione politica di aprile della RBA, l’indice principale di Westpac & amp; Dati sull’occupazione che influenzano le mosse della coppia.

NZDUSD (ST ribassista, MT ribassista)

Questa coppia di materie prime è stata la più lenta contro il biglietto verde, diventando di recente la più debole nelle major, come indica il sentimento ribassista in entrambe le posizioni Short & amp; Medio termine. Sebbene sia sopravvissuto al rimbalzo dal recente minimo di 0,6720, tutti i guadagni sembrano limitati al di sotto di 0,6800, un livello che deve essere penetrato in modo convincente per invertire il bias ST. La coppia starebbe guardando l’evento di rischio CPI questa settimana.

USDCHF (ST rialzista, MT rialzista)

Infine, l’USD / CHF sembra posizionato comodamente in un canale rialzista sia nell’orario che nell’amp; grafici giornalieri con il sentimento di rischio nelle azioni globali che replicano il movimento dell’USD / JPY con minimi più alti. Sebbene una correzione verso il supporto immediato @ 1.0010 sembri plausibile, la tendenza rialzista è destinata a continuare anche se la coppia estende il consolidamento verso il successivo supporto più forte @ 0.9980. Dati sul commercio svizzero pubblicati questa settimana.

È ora di concludere qui. Se sei interessato a ricevere quotidianamente da me avvisi mobili FX, visita Tradealike per ulteriori informazioni o scarica l’app & amp; Seguimi. Buon trading!

<”Email ? | Twitter ? | <”LinkedIn ? | <”StockTwits ? | <”Telegram ?

<” Articoli recenti:

Originariamente pubblicato su www.datadriveninvestor.com il 15 aprile 2019.