Omicidio e risate! The Thursday Murder Club di Richard Osman. Una recensione

Un giallo divertente che ti fa indovinare fino alla fine. Questo è il verdetto del The Thursday Murder Club di Richard Osman. Come afferma il romanzo sul retro, questo è quindi “il suo primo e, finora, il miglior romanzo”.

Come scrivere una recensione su un giallo senza rivelare nulla della trama vitale?

Bene, immagina una versione più divertente di Miss Marple , DCI Jane Tennison (da Prime Suspect ) , Taggart e Hercule Poirot , lavorano tutti insieme per risolvere un omicidio, e questo riassume più o meno i nostri quattro personaggi principali. Joyce, Elizabeth, Ron e Ibrahim sono i loro nomi e questo gruppo di settantenni porta ciascuno qualcosa di diverso in questa narrativa originale.

Ambientati per la maggior parte in un idilliaco villaggio per pensionati del Kent chiamato Coopers Chase, apprendiamo presto dei nostri quattro crociati del Capo perché sono membri di un gruppo della comunità locale chiamato The Thursday Murder Club. È qui che i nostri quattro investigatori dilettanti si incontrano una volta alla settimana per cercare di risolvere i casi di omicidio storico irrisolti.

Presto nella storia l’equilibrio viene interrotto quando avviene un omicidio nel tranquillo Coopers Chase. Questa è l’occasione che i nostri quattro anziani investigatori stavano aspettando. Quello che segue è un’intera serie di colpi di scena mentre cercano di arrivare alla verità.

Questo è un meraviglioso whodunit molto inglese, che continua a dare al lettore mentre la narrazione si svolge. È divertente dappertutto (ho riso ad alta voce diverse volte), commovente e anche elettrizzante.

A volte, però, sfiora l’incredibile, ma non abbastanza da rovinare il panorama creativo originale creato dall’autore. Se ti impegni completamente nella storia, sarai completamente ripagato e poi un po ‘.

Sì, la trama diventa un po ‘complicata da comprendere appieno verso la fine, tuttavia non è certamente impossibile da afferrare. I brevi capitoli caratterizzati da un linguaggio molto accessibile, migliorano ulteriormente il fatto che sia una lettura piacevole.

Se ami i tuoi misteri dell’omicidio, allora ti divertirai molto con questo debutto ben realizzato di Osman. Un bel po ‘di evasione da godere durante questi rigidi mesi invernali. Un girapagina giusto che ti farà ridere oltre a indovinare ad alta voce. 4/5 .