Le abitudini significative delle persone di grande successo – Pt. 1

Cosa hanno in comune i migliori artisti del mondo? Uno spirito incrollabile e indistruttibile di determinazione e pura volontà – in altre parole, forza mentale. I migliori atleti, uomini d’affari, leader e musicisti spesso operano da un luogo determinato e si concentrano sul raggiungimento dei propri obiettivi.

La profonda conoscenza della comprensione e del sapere che, come recita il vecchio adagio, “Il fallimento è temporaneo, ma arrendersi è permanente”. Così spesso, le lotte della vita quotidiana erodono lo spirito umano, con le micro battaglie di piccole delusioni che si accumulano in una montagna di apatia. L’antidoto a tutto questo, quindi, è la coltivazione intenzionale di un forte stato mentale.

La mentalità del successo è così spesso associata a risultati enormi e grandi conti bancari. E mentre il denaro sembra essere la metrica più quantificabile per misurare il successo, è nello sforzo quotidiano composto da abitudini di forza mentale che portano a un successo significativo.

Il potere dei pensieri negativi

Affrontiamo innanzitutto la normalità dei pensieri negativi. È un’esperienza profondamente reale e umana. E non dovrebbe essere ignorato. Vedere ciò che non hai può essere davvero utile, riconoscendo anche che può aiutarti a pensare in modo critico e prendere decisioni migliori. Puoi guardare cosa non funziona e apprezzarlo abbastanza da farti venire voglia di fare un cambiamento.

Un’altra cosa di cui essere consapevoli nel pensiero negativo è anche essere consapevoli che potrebbe essere una minaccia per le opportunità e non sempre un modo di vivere di successo. I migliori interpreti sono molto consapevoli dei pensieri negativi. Ma non lasciano che li consumi.

Come ha affermato in modo così eloquente Jim Rohn:

“Non negarti di bere da entrambi i bicchieri, negativo e positivo. È l’esperienza di vita. E non lo avresti in nessun altro modo. E se una sera andassi ad ascoltare un’orchestra sinfonica e suonassero solo piccole note alte e allegre? Quanto ne potresti sopportare? Questo non rappresenta la vita. Non vuoi sentire il fragore dei piatti? La musica che ti spaventerà a morte? Descrivere la tragedia oltre che il trionfo? “

Il più grande pericolo per la negatività è lasciare che ti catturi come vittima dell’indifferenza, alla deriva nel mare della negatività. Ma invece di lasciare che quei pensieri ti facciano deragliare, quelli che lo superano lasceranno che quei pensieri negativi li conducano all’ispirazione. Facciamo tutti meglio dall’ispirazione o dalla disperazione, quindi lascia che quei pensieri negativi ti stimolino abbastanza da impegnarti di più, stabilire i tuoi obiettivi e andare avanti!

Resta sintonizzato per la prossima puntata di questa serie …