Il primo avventuriero fantasma

Un racconto del Sir Autore Conan Doyle

Nel 1899 questo si chiamava Psychical Observer . Lo scrittore Conan Doyle scrisse di questo in una delle sue voci sullo Strand Magazine nel maggio del 1899 nella storia intitolata “La storia della mano bruna”.

La storia parlava di un medico a cui fu chiesto di visitare un lontano parente, Sir Dominick Holden, un famoso chirurgo indiano in Inghilterra.

Dopo aver cenato fu accolto e s una notte in laboratorio su un piccolo divano perché per qualche motivo suo zio voleva fargli conoscere un’entità che lo visitava da più di quattro anni ogni notte.

Il motivo era che il chirurgo ha tolto la mano a un uomo indiano perché era settico. Lo mise in un barattolo perché essendo un chirurgo conservava oggetti strani. Aveva alcuni barattoli su uno scaffale.

L’entità voleva indietro la sua mano prima di poter andare avanti e riposare. Ma il chirurgo indiano non ce l’aveva più. Il suo laboratorio è andato a fuoco insieme a molti esemplari quattro anni prima.

Il medico non sapeva nulla di tutto ciò fino a più tardi.

Il giovane dottor Holden non sapeva niente di tutto questo quando finalmente si coricò per riposare. L’elettricità non era ancora stata inventata, quindi per la luce venivano usate solo le candele. Si sdraiò per dormire, ma nella stanza c’era solo la luce della luna. Si sistemò e si addormentò profondamente.

Qualcosa lo ha svegliato dopo poche ore. Poteva vedere una figura scura contro il muro e camminava lentamente. Lo sentiva muoversi perché poteva sentire lo scorrere delle sue pantofole sul pavimento.

La figura si avvicinò ai barattoli sul muro e li guardò tutti ma la sua mano non c’era. Ha lanciato le sue (mani) in aria ed è scomparso.

Il giovane dottor Holden si riaddormentò. Raccontò a suo zio quello che era successo durante la notte. Non lo spaventava, quindi il suo vecchio zio sapeva di essere l’uomo giusto per il lavoro. Il vecchio dottore raccontò al giovane dottore quello che era successo molto tempo fa e dell’incendio.

Il giovane dottore ha avuto un’idea. Tornò a Londra per vedere cosa poteva fare. Ha letto cosa stava succedendo con il fantasma, scritto in un libro scritto da un occultista, e ha detto che ci sarebbe stato bisogno di “un ragionevole compromesso” affinché il fantasma fosse soddisfatto poiché quando è morto c’era ancora qualche dominante l’idea lo ossessionava e non poteva lasciarla andare.

È andato dal chirurgo domiciliare e ha chiesto di un uomo che aveva perso le mani in un incidente. Gli disse di impacchettarne uno e di darlo a lui. Non ha mai spiegato perché così il chirurgo ha afferrato una delle mani e ha fatto ciò che il medico gli aveva chiesto.

Il giovane dottore tornò di corsa dallo zio e mise la mano sullo scaffale dove si trovavano gli altri esemplari. Il visitatore tornò nel cuore della notte e guardò di nuovo le giare. Prese il barattolo con la mano. Vide che era la mano sbagliata e la gettò a terra. Si è verificato un terribile crash.

Questo ha svegliato il vecchio chirurgo. Il giovane medico gli raccontò cosa era successo. Non pensava che fosse l’idea migliore, ma il giovane medico non aveva ancora finito. La mattina dopo è tornato di corsa a Londra e ha preso l’altra mano.

Quella notte tornò a casa di suo zio e lo mise sullo scaffale. Si sistemarono tutti per la notte.

So che sai come andrà a finire, vero?

L’entità ha fatto visita, ha ottenuto la mano giusta, era felice e si è inchinato tre volte nel salaam, ha alzato entrambe le mani ed è svanito per sempre.

Entrambi i medici erano sollevati e felici che avesse funzionato. Anche il medico più giovane ha ricevuto l’eredità dal medico più anziano, anche se altri erano in fila per riceverla.

Un po ‘di storia

L’altro giorno stavo guardando uno dei canali sulla caccia ai fantasmi e hanno parlato di Hans Holzer che ha iniziato seriamente. Registrava persone sotto ipnosi che parlavano di essere posseduti eo vedere entità.

nel 1964, Hans Holzer è stato il primo avventuriero fantasma moderno. Il suo coinvolgimento con Amityville Horror ha dato inizio alla follia.

L’indagine più famosa di Holzer riguardava The Amityville Horror caso. Nel gennaio 1977, Holzer e spiritual medium Ethel Meyers entrarono 112 Ocean Avenue in Amityville , New York. Meyers ha affermato che la casa era stata costruita su un antico cimitero dei nativi americani e lo spirito arrabbiato di un Shinnecock capo indiano, “Rolling Thunder”, aveva possedeva il precedente occupante, Ronald Defeo Jr. , spingendolo a uccidere la sua famiglia. Le fotografie scattate sulla scena hanno rivelato curiose anomalie come gli aloni che apparivano nelle presunte immagini dei segni di proiettile fatti negli omicidi originali del 1974. L’affermazione di Holzer che la casa fosse costruita su una terra sacra indiana fu, tuttavia, smentita dalla locale Amityville Historical Society e fu sottolineato che si trattava degli Montaukett indiani, e non gli Shinnecocks, che erano stati i primi coloni della zona. Tuttavia, i siti di sepoltura indiani sono stati trovati in tutta Long Island, inclusa Amityville, quindi nessuno è stato in grado di confermare o negare la sepoltura di un capo indiano su o vicino alla proprietà di 108 Ocean Avenue. Holzer ha continuato a scrivere diversi libri sull’argomento, sia di narrativa che di saggistica. ( Fonte: Wikipedia )

<” Jo Ann Harris è un’autrice, genitrice, appassionata di libri, scrittrice, copywriter e fanatica del cinema. È un’autodidatta che impara tutto e rema la sua barca. È cresciuta e ha lavorato ad Atlanta, in Georgia, dove ha vissuto sessant’anni. Scrive articoli su amore, speranza, storie di vita personale, consigli e poesie. È un’autrice pubblicata con un articolo sulla rivista Woman’s World nell’ottobre 2017. Recentemente ha pubblicato due libri su <<> “16 poesie su assolutamente nulla” e “<” L’ignoranza è beatitudine – Diciotto anni di abuso e negazione in forma poetica. “