ESPOSTO SEGRETO ALL’OLIO DI COCCO

9 motivi per utilizzare l’olio di cocco ogni giorno

(3 di questi sono scioccanti) http://tinyurl.com/ycxc3v9c

Inoltre, quattro oli “comuni ma pericolosi” che non dovresti mai mangiare … se vuoi guarire, abbellire e ripristinare il tuo corpo! Madre Natura è incredibilmente generosa nel modo in cui fornisce, offrendo un’abbondanza di frutta e verdura ricca di vitamine, minerali e sostanze nutritive per nutrire il tuo corpo e goderti una vita lunga e sana.

Un frutto in particolare, il cocco, è così ricco nelle sue proprietà curative che viene definito “l’albero della vita”. E prima della seconda guerra mondiale, le persone che vivevano in paesi insulari, come le Filippine, consumavano una dieta che consisteva principalmente di riso, radici, verdure e un’abbondanza del super alimento ultra-curativo, il cocco.

La noce di cocco è un “alimento funzionale” ricco di vitamine, minerali e fibre, gli elementi nutritivi essenziali per una salute perfetta.

Per generazioni, le persone dell’isola l’hanno considerata “La cura per tutte le malattie” e hanno consumato carne, latte e olio di cocco ogni giorno. Sebbene questa dieta fosse ricca di grassi saturi, condizioni occidentali come diabete, cancro e malattie cardiache erano praticamente sconosciute.

I filippini e gli isolani sono stati invece ricompensati con una bella carnagione giovane, una pelle morbida e priva di rughe, quasi nessun cancro della pelle – anche con un’eccessiva esposizione al sole tutto l’anno – e una buona salute in abbondanza.

L’olio di cocco in particolare ha dimostrato di proteggerti da virus, batteri, infezioni, cancro, tiroide, problemi al cervello e al cuore … inoltre abbellisce la tua pelle e brucia persino i grassi!

L’olio di cocco, un grasso saturo, è pieno zeppo di proprietà benefiche per la salute e non è in alcun modo responsabile del colesterolo alto, dell’obesità, delle malattie cardiache e degli effetti negativi a cui sei stato portato a credere.

Infine, la medicina e la scienza moderne stanno iniziando a realizzare questa verità fondamentale … ed è passato molto tempo. Ma purtroppo non prima che malattie cardiache, cancro, diabete, obesità e tutta una serie di altre malattie catastrofiche abbiano raggiunto proporzioni epidemiche!

Il mito dei grassi saturi che ti ha derubato della tua buona salute!

<”http://tinyurl.com/ycxc3v9c

<”Tosse

<”Stipsi

<”Malnutrizione

Infezioni della pelle

<”Mal di denti

<”Auricolari

Flus <”http://tinyurl.com/ycxc3v9c

E altro ancora! <”http://tinyurl.com/ycxc3v9c

Prima della seconda guerra mondiale, la noce di cocco miracolosa era stata utilizzata per alleviare:

Ma tutto è cambiato quando la guerra è finita e gli Stati Uniti hanno proclamato gli oli idrogenati gli “oli più sani”. Negli anni ’60, una debole teoria scientifica affermava che i grassi saturi, come quelli che si trovano nel burro, nelle uova, nel latte, nella carne rossa e nelle noci di cocco, aumentavano il colesterolo LDL “cattivo” ed erano pericolosi da consumare.

Niente era più lontano dalla verità! Ma questo “spavento per la salute” è stato sufficiente per allontanare il pubblico dai grassi saturi e invece agli oli vegetali raffinati. Questo era perfetto per i produttori di alimenti perché erano molto più economici da produrre.

Non passò molto tempo prima che le diete in stile occidentale arrivassero alle isole e i vecchi metodi fossero dimenticati.

I cibi idrogenati più economici e prodotti in serie hanno sostituito i cibi tradizionali, come l’olio di cocco versatile e curativo che ha mantenuto in salute gli isolani per generazioni.

E per la prima volta in assoluto, malattie che erano diventate prevalenti tra gli americani … malattie cardiache, diabete, cancro e obesità hanno iniziato ad affliggere le nazioni insulari.

I quattro “oli sani” malsani che non dovresti mai consumare!

Decenni fa, quando iniziò la lavorazione del cibo, divenne pratica regolare alterare ciò che la natura forniva. Iniziò così l’era dei “frankenfoods”.

Cibi naturali integrali e nutrienti, che per lo più venivano direttamente dalla fattoria alla tavola, sono stati sostituiti da cibi pronti prodotti in serie, elaborati, raffinati e carichi di sostanze chimiche.

E i grassi non erano diversi. Per oltre quattro decenni, le fonti di grassi sani sono state sostituite con oli vegetali che si pensava fossero “migliori per te”. Ora sappiamo che hanno fatto più male che bene.

I seguenti quattro sono i peggiori trasgressori che dovresti evitare a tutti i costi: