Dre’Mont Jones: la forza dirompente attraverso il futuro (e il presente?)

Una linea difensiva con Derek Wolfe, Adam Gotsis e Shelby Harris si aggiunge a Von Miller e Bradley Chubb agli estremi. Hai ancora incertezze con DeMarcus Walker e hai ancora la possibilità che la nostra cara Domata Peko ritorni per un ultimo anno. Allora ti chiedo mio caro lettore: c’è un modo per migliorarlo? Avere. Credimi.

John Elway ha tenuto il passo con le ottime scelte del 1 ° e 2 ° giorno di Draft e ha selezionato il DL Dre’Mont Jones, dell’Ohio State, nella 71a scelta (3 ° round). Dico Lineman difensivo perché Dre’Mont Jones è un giocatore versatile che può giocare in diversi punti della linea difensiva. A mio parere, Jones sarà lucido in quel primo anno e entrerà nella rotazione con i nostri DT. Solo il tempo lo dirà, ma credo che la nostra matricola del 3 ° round abbia la possibilità di essere uno dei detentori del DL del futuro e possa essere usata come DT o anche come DE, nelle diverse formazioni di Vic Fangio.

Nonostante siano considerati un Draft prevalentemente difensivo, i Broncos hanno scelto 3 giocatori offensivi di fila, nei primi due turni. Ovviamente l’attacco aveva più spazio per aggiungere talento. Ma non dubitate, la scelta di Jones è stata eccellente. Per avere un’idea di quanto fosse buono il valore di quella scelta, ecco un fatto interessante: solo Quinnen Williams ha avuto più pressione su QB al College l’anno scorso, confrontando i giocatori in posizione di Contrasto difensivo. Vale la pena ricordare che Williams è stata la terza scelta complessiva del Draft ed è considerato da molti il ​​miglior giocatore di Draft di quell’anno. Dre’Mont Jones guidava i Big Ten sotto pressione, tra gli Interior Lineman idonei per il Draft. E con un grande vantaggio.

Nel 3 ° round, il valore di questa scelta, in una posizione di futura penuria e necessità di rotazione, è molto buono. La maggior parte degli analisti e dei Mock Draft considerano Jones come talento del 2 ° round, quindi, in effetti, c’era la possibilità che fosse selezionato con una delle nostre 2 scelte del 2 ° round. Raggiungerlo in un 3 ° round può rivelarsi un vero affare, nonostante gran parte del pubblico abbia una netta preferenza per una selezione che, anche dopo il draft, rimane la nostra principale carenza: un buon Inside Linebacker nella copertura dei passaggi.

John Elway ha avuto la possibilità di redigere un ILB, Devin Bush, nella decima scelta assoluta prima di chiudere lo scambio con gli Steelers e se fosse davvero innamorato della scelta quasi unanime del pubblico del 2 ° Draft, Mack Wilson, potrebbe essendo salito al 5 ° round per assicurarsi i suoi servizi prima che i Browns prendessero Wilson una scelta prima della nostra 148a scelta complessiva. Elway, infatti, non ha fatto alcuno sforzo per selezionare un giocatore in quella posizione di bisogno, il che ci fa riflettere e sarà commentato in un testo futuro (o in un podcast, se la volontà delle persone). Il fatto è che Elway e Fangio, a quanto pare, considerano le posizioni di attacco e le linee difensive molto più importanti da rinforzare. Dre’Mont può avere un impatto immediato e affrontare una posizione in cui la rotazione è essenziale, forse anche più della posizione di ILB.

Parlando un po ‘di più di Jones, il suo marchio principale è il suo atletismo combinato con i suoi primi passi. Ha una buona capacità di infiltrazione in tasca e una capacità di pass rusher superiore alla media, per non parlare della sua già citata versatilità. Elway apprezza molto i giocatori che hanno la capacità di abbattere i QB di altre persone, mentre Fangio apprezza i giocatori che svolgono varie funzioni per confondere gli avversari. Vale la pena ricordare quanto sia stata importante la corsa al passaggio attraverso il mezzo per il successo di Fangio nei Bears, con Akiem Hicks e Eddie Goldman.

Il punto negativo di Jones è la sua dimensione un po ‘insoddisfacente per la posizione e, soprattutto, il suo lavoro contro i giochi in esecuzione, ma niente che non abbia soluzione. La difesa dell’Ohio State nel suo insieme non era una cosa del genere contro il gioco a terra degli avversari. Anche l’infortunio di Nick Bosa non è stato di grande aiuto, ma nonostante tutti questi problemi Dre’Mont Jones ha preso il comando e ha caricato la difesa. In 3 anni alla Ohio State, ha avuto 22 contrasti per aver perso yard, 13 dei quali solo nella sua ultima stagione. Il 2018 è stato un anno incredibile per Jones, il migliore della sua carriera. Quindi è chiaro che il talento per abbattere chiunque, sia nel backfield che nel QB stesso, il nostro nuovo giocatore di linea difensivo ce l’ha.

Per non parlare del fatto che abbiamo buoni giocatori che contengono il gioco di corse, come Derek Wolfe, Shelby Harris e Adam Gotsis. Tutti questi, anche, sono in situazioni di fine contratto, il che ci porta a credere che Jones sia un possibile sostituto per questi giocatori. Ma abbiamo un altro giocatore in questo mix che deve essere preso in considerazione e che potrebbe essere stato il grande perdente della nostra scelta del 3 ° round: DeMarcus Walker.

Se tutto andrà bene, Dre’Mont Jones sarà tutto ciò che ci si aspettava da Walker, cioè un pass rusher di terze discese in situazioni di sorpasso nette, sfruttando i doppi blocchi che Von Miller e Bradley Chubb riceveranno ai fini e far crollare la tasca dalla briciola. Ripeto: è una scelta che ha molto senso e può avere un impatto quest’anno. Ha bisogno di raffinatezza ed elaborazione mentale per evitare doppi blocchi, oltre a guadagnare un po ‘di massa per essere più dominanti nella fisicità, ma tieni presente questo: Dre’Mont Jones è il nuovo giocattolo di Bill Kollar, il nostro allenatore di linea difensiva. Assicurati che Bill Kollar sia eccitato. Lo siamo anche noi.