Cosa è successo (a Rochester)

Ho bussato alla porta di una donna a Charlotte. Ha ascoltato il mio discorso educatamente e ha detto: “A volte il cambiamento fa paura, sai?”

“Non importa chi sia il sindaco, le strade saranno arate e la spazzatura verrà raccolta”, ho risposto. “Questa elezione riguarda il trasferimento della nostra città nel futuro. Si tratta di mettere in atto una riforma etica al municipio. Si tratta di affrontare la povertà e far crescere la nostra economia “.

Mentre me ne andavo, sapevo che le mie argomentazioni non erano in sintonia con questo elettore. Credeva che la città stesse funzionando bene. Non c’era bisogno di scuotere la barca.

risulta che la grande maggioranza degli elettori è d’accordo con lei.

James Sheppard e io abbiamo condotto campagne basate sul presupposto che gli elettori fossero stufi dei ben documentati errori etici e degli inciampi nella leadership di Lovely Warren. Diversi sondaggi hanno mostrato che le sue valutazioni di approvazione tra i democratici della città sono inferiori al 50%. Era vulnerabile.

Sheppard e io ci sbagliavamo terribilmente.

Durante la campagna sono successe un paio di cose che hanno aiutato Warren enormemente.

<”Media

La copertura dei media locali era gravemente carente. Si è concentrato principalmente sulle controversie, non sui problemi e sui record.

I giornalisti hanno fornito a Warren una panoramica sulla sua storia di problemi etici. Il mio reclamo etico riguardante l’uso da parte di Warren delle proprietà cittadine per aiutare amici e aziende ha ottenuto una copertura decente. I media l’hanno giustamente criticata per aver falsamente affermato di aver creato e mantenuto 30.000 posti di lavoro.

Ma gli errori etici di Warren sono molto più ampi. The Democrat and Chronicle non ha mai fatto una storia sul record generale di Warren, che avrebbe menzionato lo scandalo della Rochester Housing Authority, il bulldozer di un villaggio di tende senza tetto e il fiasco dei dettagli della sicurezza. Fa anche parte della cronaca che Warren odia il controllo dei media, accusando di recente un conduttore radiofonico di avere un programma.

I giornalisti non hanno compreso la gravità delle violazioni del finanziamento della campagna di Warren, che includevano l’utilizzo del suo comitato di azione politica come salvadanaio. La D & amp; C si è rifiutata di riferire sulle spese del PAC o di citare esperti dicendo che potrebbe affrontare accuse penali. Un’organizzazione mediatica del Downstate ha riferito dei problemi, che sono peggiorati con un successivo deposito. Credo che ci sia una possibilità che Warren non finisca il suo secondo mandato a causa di questa condotta.

I media in gran parte non hanno trattato i problemi. La copertura della debacle di Parcel 5 era decente. Le mie conferenze stampa sull’assistenza all’infanzia e su Internet a banda larga hanno avuto poco o nessun gioco. La D&C ha fatto buone storie sull’istruzione, l’etica e la crisi dell’eroina, ma non sullo sviluppo economico o sull’edilizia abitativa. Il documento non ha mai prodotto un grafico che confronti le posizioni e le piattaforme dei candidati. Invece, ha spinto i lettori a siti web candidati.

Ci sono quattro stazioni televisive. Insieme, hanno fatto solo alcune storie basate su problemi sulla corsa al sindaco. È sorprendente.

La redazione di Democrat and Chronicle ha deciso di non appoggiare un candidato. Il D & amp; C ha scritto cose brillanti su tutti noi, invece di fare un’analisi critica. Il City Newspaper ha appoggiato la Warren accennando solo di sfuggita a una controversia: il pacchetto 5. Il settimanale alternativo ha persino messo la sua foto esclusivamente sulla copertina. Ha giocato come un enorme annuncio per la sua candidatura.

Quando manca la copertura mediatica, il denaro ha maggiore influenza sulle campagne. Warren ha speso centinaia di migliaia di dollari in pubblicità televisive, cartelloni pubblicitari e mailer per pubblicizzare risultati dubbi. C’era ben poco per contrastare e bilanciare queste informazioni.

<”Silenzio

I leader e le istituzioni locali sono rimasti fuori dalla corsa al sindaco. La Camera di Commercio, la Rochester Teachers Association e il Rochester Police Locust Club non hanno approvato un candidato. Il Governatore Andrew Cuomo, i membri dell’Assemblea Joe Morelle e Harry Bronson e il rappresentante Louise Slaughter non hanno detto nulla. Il silenzio la dice lunga, ma la comunità meritava di sapere perché Warren non ha ottenuto il loro sostegno. Hanno voltato le spalle a un sindaco in carica per un motivo.

<”Dibattito

La malattia di Warren ha annullato i primi due dibattiti. Siamo finiti con un solo dibattito televisivo che non era in prima serata e molto tardi nella gara. I dibattiti sono stati molto importanti per la mia campagna, poiché tendo a battere i miei avversari sul palco. (Guarda i video dei forum di quartiere.) Molte persone semplicemente non hanno guardato l’unico dibattito. È stato un peccato, perché Warren si è rifiutata di rispondere alle domande sui problemi di finanziamento della sua campagna. Ha anche commesso un enorme passo falso facendomi vergognare per una bolletta dell’acqua non pagata di $ 35. Era una finestra sul suo personaggio.

Problema di fattibilità

Fin dall’inizio, la mia campagna ha sofferto della percezione che non fossimo fattibili. Abbiamo lottato per raccogliere fondi. Centinaia di persone ci hanno fatto piccole donazioni, ma i grandi soldi sono rimasti lontani. Alcuni potenziali donatori hanno detto che Warren si sarebbe vendicato se ci avessero dato denaro. Nel frattempo, Sheppard stava rastrellando denaro, beneficiando della percezione di poter battere Warren. Aveva anche accesso alla folla dell’establishment di Tom Richard e ai fondi sindacali.

Come riformatore progressista, ero tutto solo.

<”Sheppard

Ho detto alla consigliera Molly Clifford lo scorso novembre che Sheppard non era un candidato valido. Le ho detto che i suoi negativi tra gli afroamericani erano alle stelle a causa dei suoi precedenti di polizia. Mi ha detto che era impegnata con lui. Le ho detto che probabilmente stavo candidando sindaco, comunque. Non l’ho mai più sentita.

Avevamo dati a sostegno della nostra affermazione che Sheppard non avrebbe potuto vincere. I sondaggi hanno mostrato che io e Warren lo picchiavamo in scenari uno contro uno. Le cose sembravano brutte per me in uno scenario a tre vie. In genere ero la seconda scelta per gli elettori di Sheppard e per gli elettori di Warren, il che mi ha messo all’ultimo posto. Sentivamo che una gara a tre sarebbe stata fattibile, se i numeri di Warren fossero scesi ulteriormente. La barra che dovevo cancellare sarebbe stata più bassa.

Per danneggiare Warren, dovevamo accadere un paio di cose. Avevamo bisogno che Sheppard ottenesse la designazione democratica, che avrebbe permesso alle persone di abbandonare Warren. Avevamo anche bisogno che Sheppard e Warren si picchiassero a vicenda.

Nessuna di queste cose è accaduta, perché Sheppard era un pessimo candidato. Avevamo bisogno che si comportasse meglio di lui. Nonostante abbia speso $ 300.000, Sheppard ha iniziato e concluso la sua campagna al di sotto del 25 percento. Non è stato in grado di prendere alcun voto da Warren. Sheppard era così inefficace che potrebbe aver rafforzato il sostegno di Warren.

Abbiamo fatto un sondaggio qualche settimana fa che mostrava che io e Sheppard avremmo perso in doppia cifra, anche se tutti gli elettori indecisi fossero andati da noi. Ma Warren era ancora al di sotto del 50 percento. C’era una possibilità di sconfiggerla se unissimo le forze. Abbiamo raggiunto la sua campagna. Sentivamo di essere il candidato più efficace, poiché avevo speso così pochi soldi e avevo ancora una base di appoggio. Inoltre, non avevo il bagaglio di Sheppard e l’ho battuto facilmente in uno scenario uno contro uno. Fammi avere una visione chiara ora e lascia che Sheppard ne abbia una a novembre. Dopotutto, non siamo d’accordo che Warren sia un problema più grande della vittoria di entrambi? Si sono rifiutati persino di incontrarci.

Mi sarebbe piaciuto molto una gara heads-up tra me e Warren.

Voto strategico

Gli elettori non avevano idea che Sheppard fosse morto all’arrivo. I dati dei sondaggi non sono mai stati rilasciati. I media hanno riportato a malapena i suoi precedenti di polizia e i suoi problemi nella comunità afroamericana. La sua base voleva che Warren se ne andasse e credeva che solo lui fosse in grado di raggiungere quell’obiettivo.

Sheppard ha spinto questa idea, dichiarandomi addirittura non un “candidato legittimo”.

Gli elettori di Sheppard hanno iniziato a farsi un’idea dopo il dibattito televisivo. Mi hanno detto che ho vinto il dibattito. Ma erano preoccupati che un voto per me fosse un voto per Warren.

C’erano anche persone terrorizzate che Sheppard avrebbe vinto. Pensavano che un voto per me fosse un voto per Sheppard.

Negli ultimi giorni ho chiesto alle persone di votare la loro coscienza. Sapevo che non aveva più importanza.

Non bussare agli elettori

Non c’è dubbio che io e Sheppard abbiamo avuto problemi con le nostre campagne. Sheppard non aveva messaggi e un brutto record. Ho avuto problemi con la raccolta fondi e l’organizzazione. La mia proposta sulle tasse sulla proprietà è stata piatta. I critici potrebbero dire che la mia mancanza di esperienza ha condannato la mia candidatura, ma i risultati mostrano che ho tenuto fede a Sheppard, che ha gestito le sue capacità di gestione. I sondaggi hanno anche dimostrato che l’avrei distrutto in una gara heads-up.

I miei avversari hanno fatto pubblicità in TV e hanno bombardato le cassette postali per tutta l’estate. Hanno speso centinaia di migliaia di dollari. Abbiamo raccolto circa $ 50.000 e inviato solo pochi mailer mirati l’ultima settimana. Ho ottenuto 3.100 voti principalmente effettuando chiamate e bussando alle porte, il che significa che ero un candidato efficace. (A parte: abbiamo bisogno di una riforma del finanziamento della campagna. Tutti i candidati dovrebbero ricevere la stessa somma di denaro.)

Anche se tutto fosse andato a modo mio o a modo di Sheppard, Warren avrebbe vinto. Potrebbe non aver vinto con un margine così ampio, ma avrebbe vinto. Sembrava molto impressionante e ha proiettato un’immagine positiva e compiuta. La prospettiva del cambiamento era più spaventosa di un altro termine di Warren pieno di scarsa capacità di giudizio e problemi etici.

Gli elettori sapevano cosa stavano facendo. Volevano stabilità. Hanno visto progressi in centro. Warren ha una base appassionata che la vede come un modello e un leader eccellente. Molti elettori bianchi hanno apprezzato il suo livello di sostegno tra gli afroamericani. Quasi due terzi di coloro che hanno votato hanno ritenuto che Warren stesse almeno facendo un lavoro capace.

Tutti i nostri sindaci hanno tenuto in piedi la città. Volevo fare di più.

Dopo aver votato martedì, sono tornato a casa. Ho guardato il telefono e ho visto un tweet di un sostenitore: “Prime elezioni locali in cui credo ci sia speranza”. Ho trattenuto le lacrime e ho sorriso. Ho adorato questa campagna. Mi è piaciuto lottare per il futuro di questa città. Non mi fermerò.