Comprensione dell’account di archiviazione di Azure

Prima di iniziare il viaggio nelle soluzioni di archiviazione fornite da Azure; è molto essenziale comprendere il concetto alla base dell’account di archiviazione e le funzionalità fornite attorno ad esso. L’account di archiviazione di Azure è una connessione a vari servizi di archiviazione forniti da Azure. Le soluzioni di archiviazione fornite da Azure sono soluzioni altamente scalabili, disponibili, affidabili e protette.

Azure rende obbligatorio disporre di un account di archiviazione prima di creare e utilizzare qualsiasi servizio o risorsa di archiviazione (ad esempio BLOB, condivisione file, tabella, servizi di archiviazione code).

Attributi dell’account di archiviazione

Durante la creazione di un account di torage s dobbiamo specificare i seguenti attributi che svolgono un ruolo fondamentale nella configurazione dei servizi. Ogni account di archiviazione risiederebbe in una sottoscrizione, un gruppo di risorse e una posizione. Oltre a questi, i seguenti sono attributi chiave necessari per la creazione di un account di archiviazione. Questi sono

<”Prestazioni

Sono disponibili due opzioni di prestazioni da selezionare . Una volta selezionato, non può essere modificato in seguito . Questi sono

– Standard: supportato da azionamenti magnetici e dal costo inferiore. Consigliato per l’accesso ai dati poco frequente.

– Premium: unità a stato solido (SSD), prestazioni costanti a bassa latenza. Fornisci SLA elevati se selezionato per Macchine virtuali (disponibilità del 99,9%). Consigliato per operazioni a uso intensivo di I / O come i database.

Tipi di account

Esistono tre tipi di account di archiviazione di cui è possibile eseguire il provisioning in Azure. È anche denominato “Tipo di account”. Questi sono

– Account di archiviazione per utilizzo generico v1 (classico: disponibile per compatibilità con le versioni precedenti): questo è un modello di distribuzione classico dell’account di archiviazione. Supporta l’archiviazione di BLOB, file, code e tabelle. Non fornisce funzionalità del livello di accesso.

– Account di archiviazione per utilizzo generico v2: questo è l’ultimo modello di distribuzione dell’account di archiviazione. Supporta l’archiviazione di BLOB, file, code e tabelle. Fornisce funzionalità del livello di accesso.

– Account di archiviazione BLOB: per archiviare dati di oggetti non strutturati come BLOB in blocchi. Può solo archiviare BLOB in blocchi e accodare BLOB NON BLOB di pagine come le immagini VHD. Per il BLOB di pagine, utilizza General Purpose v2.

Opzioni di replica (replica geografica)

Questa funzione soddisfa i requisiti di “durata” o “affidabilità”. Sono disponibili quattro strategie di replica che possono essere scelte in base ai requisiti. Questi sono

– LRS (Locally Redundant Storage)

– ZRS (Zone Redundant Storage)

– GRS (Geo Redundant Storage)

– RA-GRS (Read Access Geo Redundant Storage)

Livello di accesso

“Livello di accesso” è un’opzione per accedere ai dati del “blob in blocchi” in base ai modelli di utilizzo. I dati possono essere

· accesso frequente e aggiornamento

· accesso di rado

· accesso molto raro ma deve essere archiviato a causa di requisiti normativi

Azure fornisce una combinazione di archiviazione e ottimizzazioni di accesso in base al livello di accesso selezionato. Questa funzionalità è disponibile solo nell’account di archiviazione v2 per uso generico NON in v1.

Puoi facoltativamente aggiungere tag per la ricerca o elencare gli account e i tag possono essere utilizzati anche se desideri controllare la fatturazione per la categoria di risorse con tag.

L’immagine di seguito mostra gli attributi di creazione dell’account di archiviazione.

(fig. Account di archiviazione di Azure)

Dopo aver creato un account di archiviazione, è anche possibile configurare varie impostazioni. Puoi

– Aggiungi ulteriori tag

– Aggiungi eventi per qualsiasi azione avvenuta all’interno dell’account

: utilizzare le chiavi di accesso per autenticare l’applicazione utilizzando l’account di archiviazione. Per un accesso più limitato, puoi utilizzare “Share Access Signature”.

– Imposta criterio CORS

– Utilizza i servizi di archiviazione

– Gestisci il monitoraggio

Servizi di archiviazione

È possibile utilizzare il servizio di archiviazione dopo aver creato un account di archiviazione. Tutti i servizi di archiviazione rimangono solo nell’account di archiviazione. I servizi di archiviazione sono

– Archiviazione BLOB (archiviazione oggetti)

– File Share Storage (condivisione di file tra macchine / macchine virtuali utilizzando il protocollo SMB)

– Archiviazione tabelle (dati strutturati ma non relazionali)

– Coda (per i messaggi)

Strumenti, SDK per servizi di archiviazione

Vari strumenti, SDK disponibili per gestire e accedere ai servizi di archiviazione. Questi sono

– Storage Explorer

– PowerShell

– Interfaccia della riga di comando di Azure

– .NET / Java / Node.js ecc.

Da asporto

Allora, cosa abbiamo trattato finora?

Abbiamo trattato i seguenti argomenti

– Che cos’è l’account di archiviazione e perché è richiesto?

– Quali sono gli attributi dell’account di archiviazione durante la creazione?

– Come lo configuriamo e lo gestiamo?

– Strumenti e SDK utilizzati.